Alla scoperta di Ville e Castelli nell’estremo Ponente ligure

Inserito da

Ogni storia medievale che si rispetti inizia sempre con una Regina, un Castello e un Cavaliere. E viceversa ogni Castello può raccontare una o moltissime storie e leggende d’amore e di gloria.

Se volete riviverle con noi, seguiteci in questo viaggio alla scoperta dei Castelli, delle Fortezze della Liguria in cinque appuntamenti. Oggi vi portiamo alla scoperta dell’estremo Ponente ligure.

Da Imperia a Ventimiglia si rimane incantati scoprendo un angolo di Liguria affascinante, amato da scrittori e poeti. Una terra che ospita ville spettacolari, giardini storici, fortezze segrete.

Il nostro itinerario inizia a Imperia

dove negli anni ’20 Adrien Wettach, il clown svizzero famoso con il nome d’arte di Grock, fece costruire una villa che ancora oggi domina la collina di Oneglia e che divenne residenza stabile del clown fino al 1959. Villa Grock è un concentrato di eclettismo, fantasia, magia, ideale per un matrimonio originale e non convenzionale, il luogo ideale per chi ama le atmosfere magiche e sognanti. Altra chicca è Villa Faravelli, sede del MACI, il Museo di Arte Contemporanea. La villa, circondata da un grande parco di oltre 5.000 mq che si affaccia sul nuovo porto di Imperia, è un gioiello dell’ architettura degli anni ’40 costruito per volere dell’industriale Umberto Faravelli: l’edificio combina influssi razionalisti assieme a spunti di gusto neorinascimentale.

Proseguendo verso nord troviamo la chiesa-fortezza di Cipressa, ideale per chi ama i matrimoni campestri e un’immersione nella macchia mediterranea con un affaccio mozzafiato sul mare. A Cervo, uno dei borghi più belli d’Italia, il Castello dei Clavesana costruito sopra uno sperone roccioso che domina tutto il paese dall’alto. Tornando a sud, appena alle spalle del mare, a Costarainera, ecco il rinato e bellissimo Parco del Novaro, un’oasi di macchia mediterranea e di benessere naturale.

 

 

Sanremo con le sue ville è un luogo “da favola” per le nozze

e nasconde veri gioielli d’arte come Villa Ormond, nata alla fine dell’800, immersa in uno spettacolare giardino “a stanze” , una parte dedicata al tipico giardino all’italiana, mentre un’altra zona a un giardino giapponese. La villa si protende sul mare e dalle sue terrazze si ammirano scenari mozzafiato. Una straordinaria location, perfetta per accogliere il giorno più importante e romantico della vostra vita.
Il monumentale Palazzo Nota, in stile neoclassico, è oggi la sede del Museo Civico. Il Palazzo risale al 1667, tutti gli affreschi e gli stucchi che decorano il palazzo sono di epoca settecentesca. Villa Nobel, che fu residenza di Alfred Bernhard Nobel, l’inventore della dinamite e ideatore dell’omonimo premio, s’innalza solenne ed elegante tra ulivi, agrumi e piante esotiche che la circondano come un dolce abbraccio. Lo scenografico edificio è dal 2010 location per feste e matrimoni. Coldirodi, piccola frazione di Sanremo, nasconde un vero e proprio scrigno dei tesori. Nella Pinacoteca Rambaldi di Villa Luca è raccolta infatti una collezione unica di dipinti, che ripercorrono la storia dell’arte dal XV al XIX secolo. Lo splendido Museo è diventato sede per i matrimoni civili.

Quanti altri luoghi possono vantare giardini lussureggianti a un passo dalle onde che s’infrangono?

Monet incantato dipinse più di 50 tele a Bordighera dai paesaggi, dagli ulivi e dagli scorci sul mare. Qui al civico 39 della via Romana di Bordighera troviamo Villa Clarence Bicknell, grande villa immersa in un rigoglioso giardino che ospita la sede dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri. Nel 1888 Clarence Bicknell, botanico britannico, costruì accanto alla villa un museo per esporre le sue collezioni archeologiche e botaniche. In questo clima dolcissimo si trovano giardini spettacolari ricchissimi di piante esotiche. Il Giardino esotico Pallanca, creata come un ripido pendio roccioso a picco sul mare, con i suoi 3.200 tipi di piante, si può definire un monumento naturalistico, un luogo davvero suggestivo.
Oltre 18 ettari di incommensurabile bellezza che si trovano sul promontorio della Mortola, a Ventimiglia. Un paradiso di fiori e di piante, con un clima incredibilmente unico. Ecco i Giardini Hanbury che ebbero origine nel 1867. Da apprezzare con gli occhi e con l’olfatto alcuni incommensurabili tesori botanici, come il Giardino dei profumi, l’antico roseto. La favolosa Villa Hanbury, situata sul promontorio della Mortola e immersa nel Giardino, è location da sogno per un matrimonio indimenticabile.

Castelli e fortezze che ci parlano di storie antiche

Accanto alle ville e ai giardini, immancabili le fortezze e i castelli. Proprio a Ventimiglia il Forte dell’Annunziata ospita del Museo Archeologico. Lasciando la costa, si incontra Dolceacqua borgo dalla storia antichissima, situato allo sbocco della Val Nervia, non lontano dal confine francese, è diviso in due parti, collegate da un ponte medioevale. La più antica, fatta di case alte e strette affacciate su tortuosi vicoli in salita, è raccolta ai piedi dell’imponente castello della famiglia Doria che può diventare location esclusiva per matrimoni.

Aria vacanziera tutto l’anno, anche quando lavoro, e sguardo curioso quando cammino per Genova, mia città adottiva. Il…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>