Alla scoperta di Ville e Castelli alla Spezia e dintorni

Inserito da

Ogni storia medievale che si rispetti inizia sempre con una Regina, un Castello e un Cavaliere. E viceversa ogni Castello può raccontare una o moltissime, storie e leggende d’amore e di gloria.

Se volete riviverle con noi, seguiteci in questo viaggio alla scoperta dei Castelli, delle Fortezze della Liguria in cinque appuntamenti. Oggi vi portiamo alla scoperta delle tre anime della provincia della Spezia.

Il territorio inserito nella provincia della Spezia ha tre anime: la città con il suo Golfo dei Poeti, le Cinque Terre e le valli dell’entroterra alle spalle del mare. Unite da un filo conduttore comune, cultura e natura, tra ville, castelli e giardini.

A La Spezia il Castello San Giorgio domina la città con i suoi bastioni

Costruito nel 1262 per volontà di Nicolò Fieschi, subì vari rifacimenti e ricostruzioni, fino ai giorni nostri in cui è sede del Museo Archeologico Ubaldo Formentini. Il CAMeC, museo di arte moderna e contemporanea trova invece la sua sede in una ex scuola di inizio ‘900. La struttura ospita, in modo permanente, le opere della raccolta Premio del Golfo e le collezioni Cozzani e Battolini. Oltre a queste, vengono periodicamente organizzate anche altre esposizioni temporanee.

Il Golfo dei Poeti, luogo amato da molti poeti

tra cui Dante, Byron e Shelley e pittori come Turner e Botticelli, nasconde delle tappe imperdibili come il cinquecentesco Castello di San Terenzo, nella frazione omonima di Lerici e il Castello di Lerici. Il primo, oggi sede per l’organizzazione di mostre e vernissage, sorge su un basso sperone roccioso ad ovest del borgo marinaro sullo sfondo di un paesaggio suggestivo. Costruito nel XVI secolo dagli abitanti del paese attorno ad una antica torre d’avvistamento è stato oggetto di successivi interventi in epoche diverse che non ne hanno modificato sostanzialmente la struttura. Il Castello di Lerici è oggi sede museale. La fortezza fu costruita nell’anno Mille e modificata poi nel ‘500. Posto in posizione dominante sul promontorio roccioso all’estremità della baia, il castello è simbolo ed emblema di Lerici e dell’intero Golfo dei Poeti. Non fatevi scoraggiare dai 168 scalini che dovrete arrampicare per arrivarci, né dalla risalita dei ripidi vicoli che attraversano il borgo. Una volta arrivati al belvedere del Castello, la vista che vi si aprirà di fronte vale tutta la fatica in salita.

Costruita sulla sommità del promontorio che separa le due insenature di Lerici e di San Terenzo si trova la settecentesca Villa Marigola, circondata da un fitto bosco di lecci e un grande parco, offre una delle vedute più affascinanti sul golfo dei Poeti. Oggi è un suggestivo centro congressi e importante location per eventi e matrimoni.

A Portovenere, l’imponente Castello dei Doria costruito dai genovesi tra il XII e XV secolo, domina il borgo e il Golfo, imponente da un costone roccioso a strapiombo sul mare. Esso può essere affittato per eventi e ricevimenti di nozze come cornice ad una giornata da sogno. Il castello offre inoltre la possibilità di celebrare il rito civile nella bellissima Sala Ipostile al primo livello e nella Sala del Capitano al secondo livello.

 

Raggiungiamo le Cinque Terre

e incontriamo il Castello di Riomaggiore, fortezza del XIII secolo. Edificato nel 1260 dai marchesi Turcotti, signori di Ripalta, fu completato dai Genovesi nel XV-XVI dopo il dominio di Nicolò Fieschi. Recentemente ristrutturato, rimangono le cortine murarie e due torri rotonde. Oggi è un un centro di accoglienza dove si organizzano attività didattiche e culturali.

A Monterosso il suggestivo e silenzioso Eremo della Maddalena, domina sulla cittadina con una vista mare spettacolare. Il monastero, risalente al XIII secolo, è un’affascinante dimora storica che oggi è stata trasformata in una lussuosa villa per chi ama luoghi esclusivi e immersi nella natura.  La villa si affitta in self catering e per soggiorni settimanali o per il weekend, oppure come location per matrimoni con uno scenario di nozze da favola.

 

Eventi di eccellenza e spazi per mostre e musei anche alle spalle del mare

in Ponzano Magra a Villa Pratola, gioiellino barocco e a Sarzana alla fortezza di Sarzanello, antichissima fortificazione sulla Via Francigena e alla Fortezza di Firmafede, sede del MUdeF, il Museo delle Fortezze. In Val di Vara due castelli: Castello Doria – Malaspina, sede museale a Calice di Cornoviglio e il Castello di Madrignano location di mostre tornato all’antico splendore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>