Foliage: a caccia di colori nei Parchi della Liguria

Inserito da

L’autunno è la stagione migliore per passeggiare nei parchi della Liguria e godere dei bellissimi colori che vestono i boschi.

L’esplosione di colori nei toni accesi del rosso e del giallo, lo scricchiolio delle foglie sotto gli scarponi, il profumo del muschio… È impossibile, in questo periodo, non rimanere incantati di fronte alla bellezza dei boschi autunnali! Anche la Liguria, con i suoi bellissimi parchi, si propone come meta perfetta per godere appieno della straordinaria bellezza del foliage, ossia l’attività di passeggiare nei boschi per ammirare e fotografare i vivaci colori dell’autunno.

Il Parco di Montemarcello-Magra-Vara

Il Parco di Montemarcello-Magra-Vara è uno dei luoghi più suggestivi per il foliage: le piante caducifoglie (in particolare roverelle e cerri) dominano infatti il versante fluviale del Promontorio del Caprione, nella parte meridionale dell’area protetta. Rientra all’interno dei confini del parco anche la Val di Vara, nella parte ligure dell’antica regione della Lunigiana: il bosco che accompagna il corso del Vara, con la sua natura incontaminata, incanta per le particolari sfumature autunnali.

 

Parco Nazionale delle 5 Terre

Il Parco delle Cinque Terre è un luogo incantevole in tutte le stagioni, anche in autunno. La sua rete di sentieri di oltre 120 chilometri porta alla scoperta del territorio e dei colori di questa stagione, tra le sfumature argentee delle foglie dei limoni, l’intenso verde degli olivi e le tinte accese e infuocate delle viti. Nel Parco si possono percorrere itinerari nei vigneti terrazzati di circa 8 chilometri (da Riomaggiore a Corniglia), il modo perfetto per scoprire i colori, profumi e sapori delle Cinque Terre.

Parco dell’Aveto

Nel Parco dell’Aveto tanti sono i percorsi che ci permettono  di ammirare lo spettacolo del cambiamento di colore delle foglie degli alberi. Tra i più suggestivi: “Anello della Scoglina”. L’escursione, che permette di arrivare alla vetta del Monte Caucaso, da dove si può ammirare uno splendido panorama dal mare alle Alpi, prende avvio dal Passo della Scoglina, valico che mette in comunicazioni tre valli genovesi: la val Fontanabuona, la val d’Aveto e la val Trebbia e attraverso una bella faggeta porta all’Acquapendente e alla vetta del Caucaso.

Parco del Beigua

Anche il Parco del Beigua in autunno offre diversi sentieri panoramici che stupiscono con la loro ricchezza di sfumature, come ad esempio il percorso lungo l’Anello della Foresta della Deiva, nel Comune di Sassello. Merita sicuramente una visita anche il borgo stesso, dove si possono  assaggiare le prelibate specialità locali (tra cui gli amaretti). Altro punto di interesse per i leaf-peepers sono sicuramente le spettacolari faggete in zona Pratorotondo o Passo del Faiallo, che si estendono lungo l’Alta Via dei Monti Liguri, un itinerario escursionistico di oltre 400 chilometri che attraversa tutta la Liguria.

Parco dell’Antola

Il Parco dell’Antola d’autunno si riveste di un variopinto manto di sfumature rosse, arancio, gialle, marroni: una vera gioia per gli occhi! Ancora una volta, il modo migliore per andare alla scoperta di questo cangiante spettacolo è seguire i percorsi a piedi proposti dal parco, che vi porteranno a esplorare la fresca e coloratissima faggeta attorno al lago del Brugneto: il gioco policromo degli alberi è qui moltiplicato dalle acque del più grande lago ligure, in uno strabiliante effetto caleidoscopico che vi lascerà davvero senza parole.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>