Helmut Newton a Genova raccontato in 200 scatti

Inserito da

Helmut Newton a Palazzo Ducale di Genova fino al 22 gennaio in una bellissima mostra dedicata al grande fotografo: oltre 200 fotografie da ammirare in tutta la loro grandiosità.

L’esposizione si suddivide in tre parti (White Women, Sleepless Nights e Big Nudes) e ruota attorno ai soggetti prediletti da Newton: le donne, il nudo, l’erotismo e la moda – la haute couture.

Con il suo stile inconfondibile Newton ha saputo sapientemente combinare questi ingredienti per creare un linguaggio fotografico nuovo e dirompente che oggi è diventato iconico. I suoi scatti narrano storie incredibili, che si sviluppano in un mondo nascosto ma che non possiamo fare a meno di contemplare.

Di fronte alle fotografie di Helmut Newton non è difficile sentirsi un po’ voyeur,

tuttavia le sue donne sono così universalmente belle e indossano abiti così oggettivamente meravigliosi (collaborò, tra gli altri, con Chanel, Versace, Yves Saint Laurent, Dolce & Gabbana) che il lieve imbarazzo di osservare una scena osé in pubblico svanisce immediatamente.

A discapito di quanto si potrebbe pensare le sue modelle sono ben lontane dallo stereotipo della “donna-bella-quindi-donna-oggetto”, al contrario propongono un’immagine femminile che fa della forza, della determinazione e anche dell’ironia il suo punto focale.

Merita una menzione speciale la sezione dedicata ai “Big Nudes” dove il formato di stampa scelto da Newton è davvero particolare. Qui si possono ammirare gigantografie di nudi a figura intera in bianco e nero fatti in studio con una macchina fotografica di medio formato.

www.newtongenova.it/

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>