Andersen Festival: Sestri Levante, un borgo da favola

Inserito da

Quando arriva, porta con sé la bellezza dell’estate! È l’Andersen Festival, una delle manifestazioni che in Liguria amiamo di più perché è allegria e divertimento allo stato puro. Sestri Levante ci accoglie con un cielo azzurro e limpido e la brezza marina che fa subito aria di vacanza. Ci infiliamo nella strada interna che porta dritta dritta alle piazze principali.

Tutti più leggeri con il Festival Andersen.

giocoliere andersen sestri levanteSubito veniamo accolti da equilibristi, giocolieri e un buffo personaggio che gira urlando: si regalano sorrisi gratis! Ma non ce n’è bisogno, perché l’atmosfera che si crea al Festival Andersen ci fa sentire tutti più leggeri nello spirito e pronti al sorriso. Ed è bellissimo vedere come ogni anno Sestri Levante riesca a trasformarsi in un paese da fiaba. Chissà come sarebbe piaciuta ad Hans Christian Andersen. Bambini, bambini ovunque: qui, per quattro giorni, sono loro i veri protagonisti che felici passano da uno spettacolo all’altro tra un gelato (vogliamo parlare di quello di Baciollo?) e un pezzo di focaccia.
Hanno finalmente la libertà di stare seduti per terra in piazza o di correre a piedi nudi. Sì, sembra proprio il paese dei balocchi di Pinocchio o il mondo un po’ sovversivo di Pippi Calzelunghe, e anche noi “grandi” ci sentiamo un po’ più liberi dalle convenzioni sociali.

A tanta bellezza non ci si abitua mai.

Anche la sabbia qui a Sestri durante l’Andersen si sente libera di andare un po’ dove vuole: la senti continuamente sotto le scarpe nelle piazze e nelle strade, trasportata di qua e di là da noi spettatori che andiamo a vedere gli spettacoli in spiaggia.
A un certo punto vediamo che il sole sta tramontando nella Baia delle Favole e non vogliamo perderci questo momento magico. Mentre camminiamo sulla spiaggia avvicinandoci al mare, sembra di immergersi nel blu! È difficile descrivere tanta bellezza, sembra di essere in un quadro di Chagall perché l’atmosfera è davvero da sogno. Ci mettiamo a chiacchierare con i pescatori con cui condiviamo questo momento. Ci dicono che a tanta bellezza non ci si abitua mai. Sarà l’atmosfera, sarà l’ora, ma sentiamo un certo languorino!

sestri levante baia del silenzioSulla spiaggia della Baia del Silenzio c’è un luogo meraviglioso: l’ittiturismo Bistromare, dove servono pesce appena pescato insieme a vino bianco ottenuto da viticoltura eroica, insomma… ci trattiamo bene! E con i piedi nell’ acqua, sorseggiando vino e gustando acciughe fritte, ci godiamo il concerto di Zibba insieme a tantissime persone sedute sulla sabbia, tutti immersi in questa atmosfera magica e sognante.

A un certo punto vediamo che il sole sta tramontando nella baia delle favole e non vogliamo perderci questo momento magico. Mentre camminiamo sulla spiaggia avvicinandoci al mare, sembra di immergersi nel blu!

Aria vacanziera tutto l’anno, anche quando lavoro, e sguardo curioso quando cammino per Genova, mia città adottiva. Il…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>