Digital Diary Liguria – Warm Liguria di Olga e Tatiana

Inserito da

Siamo Olga e Tatiana, sorelle gemelle di San Pietroburgo.

Dopo una laurea in Cinema e Televisione, abbiamo lavorato insieme come registe in film di animazione. Molto presto ci siamo accorte che il cinema d’animazione stava diventando la nostra vita.

Avevamo in mente dei usare uno specchio, ma non sapevamo dove trovarlo a Genova.

Pensiamo di essere state le ultime ad aderire al Digital Diary Liguria. In poche settimane abbiamo ricevuto una chiamata dall’Italia e dopo la convocazione ufficiale! È stato un momento felicissimo. Da quel momento è stato un susseguirsi di colpi di scena… all’aeroporto di San Pietroburgo, stavamo per perder l’aereo; a Roma, invece, stavamo perdendo il treno! Ma siamo sempre state fortunate.

digital diary olga tatiana warm liguriaLa prima mattina quando abbiamo incontrato gli altri partecipanti siamo rimaste scioccate da quante macchine fotografiche, lenti, attrezzature e sliders altre avevano gli altri ragazzi. Mentre noi avevamo portato solo una macchina fotografica e un treppiede, che abbiamo accidentalmente rotto il terzo giorno.

Avevamo in mente dei usare uno specchio, ma non sapevamo dove trovarlo a Genova. Eravamo in panico, abbiamo avuto l’impressione che nessuno avesse specchi a Genova. Grazie alle ragazze dell’Agenzia in Liguria, che hanno passato l’intera giornata con noi a cercare l’elemento più importante di tutto il nostro video. La sera tardi siamo state salvate da Mikaela Bandini, che ci ha portato uno specchio perfetto preso in prestito da @UrbanEden, che aveva una forma particolare e un design retrò.

I giorni che abbiamo vissuto in Liguria sono stati davvero felici. Ci siamo divertite molto girando il nostro video. Abbiamo chiesto alla gente di diventare i nostri attori. Gli chiedevamo di di reggere lo specchio o di sedersi tenendolo in braccio e i liguri rimanevano un po’ scioccati. Anche gli altri ragazzi sono stati felici di prender parte al nostro video e noi gliene siamo state molto grate.

digital diary olga tatiana warm liguriaVolevamo mostrare come lo specchio riflette la città, come mostra i luoghi nascosti, i sogni nascosti. Molte scene e molti eroi li abbiamo trovati per caso, semplicemente camminando.

In quei giorni abbiamo visto così tanti posti magici, fantastici tramonti sulle colline delle Cinque Terre, dalla costa, dalle finestre e da terrazzi. Abbiamo assistito alla raccolta delle olive e a come viene prodotto l’olio. Roberto Panizza – il miglior “preparatore di pesto” ci ha fatto una lezione su come si prepara il vero Pesto Genovese! Abbiamo assaggiato tante specialità gustose della cucina italiana che non conoscevamo. La cena a Noli è stata come vivere in una favola.

Ci siamo trovate in un’atmosfera familiare sia con gli altri ragazzi che con le ragazze dell’Agenzia in Liguria, come se ci fossimo conosciuti da tanti anni. Ci ricordiamo ogni secondo, ogni momento divertente, ogni dimostrazione a cui abbiamo assistito, occhi e sorrisi delle persone che abbiamo conosciuto. Andate a visitare l’Italia, andate a conoscere la gente e loro vi mostreranno i loro cuori.

“Ragazze, dov’è lo specchio?” – la frase ci fa ancora sorridere. Adesso vogliamo condividere con voi tutti quei momenti caldi, belli, emozionanti che abbiamo vissuto in “Warm Liguria”. Godetevi il nostro video.

Dalle gemelle russe, con amore.

Commenti 1

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>