Fuochi & Confêugo

Inserito da

Il sabato prima di Natale, quest’anno il 21, a Palazzo Ducale, non lontano dall’albero di Natale in piazza de Ferrari, si svolge la suggestiva cerimonia del Confêugo. Un rito che affonda le sue radici nel passato, che si svolge a Genova e in tante piazze della Liguria. Ogni anno non mi perdo l’occasione, perché lo spettacolo è sempre assicurato.

Un rito antico

albero natale genovaDopo l’accensione di un gran ceppo d’alloro rivive il rito del tradizionale omaggio offerto dall’Abate del Popolo al Doge. Oggi è il presidente de “A Compagna” a rivolgere l’antica frase “Ben trouvou Messe o Doxe” al sindaco di Genova che risponde “Benvegnou Messe l’Abou”.

Ben trouvou Messe o Doxe

Il confuoco è un rito che accomuna Genova alle due riviere e anche alla Corsica. Analoghe manifestazioni tradizionali – dove il fuoco assume importanza centrale – si svolgevano nei Paesi Bassi e in Francia per celebrare il solstizio d’inverno legandolo ai riti della fertilità, che si realizzavano attraverso lo scambio dei doni. Destinatario del ceppo a Genova fu prima il podestà, poi il capitano del popolo, poi il doge, ossia una figura incarnante l’autorità spirituale; il donatore era l’abate, cioè l’eletto (uno per ogni anno) da parte delle associazioni del popolo.

Una giornata di luce e magia

albero natale genovaA Genova, Savona, Sestri Levante, Chiavari, Recco, Imperia e in tutte le piazze in cui si è bruciato o si brucerà il ceppo di alloro sarà un’altra giornata di luce e magia: la cerimonia del Confuego. Luce perché verrà incendiato un ceppo d’alloro come omaggio beneaugurale. Magia perché si ritorna indietro nel tempo, nel lontano XIV, quando la popolazione, rappresentata dall’Abate, faceva questo dono alle autorità rappresentate dal Doge. Poi, se siete dalle parti di Genova il 21, sappiate che la giornata si concluderà con uno spettacolo pirotecnico al ritmo delle musiche natalizie e di quelle di Frank Sinatra (altra particolarità di questo Natale).

Io e la Liguria: una bella storia. Mi piace vederla, attraversarla di corsa o fermarmi in qualche posto;…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>