Cake design… l’artigianato in "torta magna"

Inserito da

Un dolcissimo incontro quello con la ligure Chiara Pennati, genovese doc classe 1979.

Chiara pennati wedding cakes designer liguriaL’abbiamo incontrata e siamo stati subito rapiti dalla sua disponibilità e, ovviamente… bravura! Ma conosciamola meglio insieme: sempre attratta fin da bambina dalle torte in American Style, decide di specializzarsi nel campo del Cake design dapprima come autodidatta poi seguendo corsi di Cake Design a Londra. Ed ecco che quella che è una passione diventa presto un mestiere: Chiara lascia il suo lavoro di tecnico informatico e decide di dedicarsi a ciò che ama… l’arte dello zucchero.

Inizia ad insegnare a Genova e in altre città italiane. Nel 2011 partecipa alla prima edizione del “Cake design italian Festival” a Milano e viene scelta dall’organizzazione come una delle migliori cake designer italiane. Partecipa anche alla seconda edizione nel 2012 (a maggio ci sarà la terza). Sempre nel 2011 partecipa a una trasmissione televisiva su Sky e in altre piccole trasmissioni locali. Nel dicembre 2011 esce il suo libro “Le torte di Chiara – assaggi di stile” Serel international editore, fotografie di Marco Simoni, attraverso il quale Chiara insegna ricette e processi per la realizzazione di torte decorate, biscotti, cupcakes, ecc. Nel 2012 apre la sua Bakery a Genova, in via Brignole de Ferrari 6 rosso. Chiamata a parlare delle wedding cake, la sua specialità in molte fiere e scuole dove insegna le sue tecniche.

R: Chiara, cosa ti lega maggiormente alla tua regione o città?

C: Io sono nata a Genova e la Liguria è la mia regione da sempre… non potrei nemmeno pensare di vivere lontano dal mare. Tutte le mie esperienze più importanti le ho vissute qui, sia quelle lavorative che quelle personali.

Chiara pennati wedding cakes designer liguria

R: Acquisti nei negozietti che si trovano nei caruggi genovesi?

C: All’inizio di questa mia carriera sì, qualcosa ho comprato in qualche negozietto dei caruggi. A dire il vero poco, perché moltissime cose in Italia non erano ancora arrivate… Mi sono quindi sempre servita online direttamente in USA o in Inghilterra. Adesso sicuramente c’è più scelta, ma ancora oggi mancano delle cose estere, migliori rispetto a quelle create qui, proprio perchè il Cake design è un’arte nuova e anche i produttori devono avere il tempo di capire che cosa serve e come farlo.

R: Quale antica torta della tradizione ligure ti piacerebbe reinterpretare?

C: Nessuna, perché le tradizioni devo restare tali. Mi ricordo ancora mia nonna quanti dolci liguri faceva. Non oserei mai modificarli… erano perfetti così. Lo stile delle torte decorate va bene su determinate basi che non sono quelle della pasticceria italiana a mio avviso. Mi piacerebbe, però, fare una torta sulla liguria quello si… non mi è ancora capitata!

Chiara pennati wedding cakes designer liguriaR: Anticipi la nostra prossima domanda: Se la Liguria fosse una torta, come sarebbe?

C: La Liguria sarebbe un dolce che sa di mare… non troppo dolce quindi, colorato di azzurro e di verde che riprenda il mare e i monti che noi qui abbiamo e che sono meravigliosi. Non sarebbe regolare… il terreno ligure è tutto “salita e discesa”, quindi la torta avrebbe sicuramente una forma anomala!

R: Quale è il luogo “più dolce” della Liguria?

C: sicuramente PortoVenere… ho anche un ricordo legato al mio matrimonio bellissimo quindi senza dubbio quello è il luogo per me più dolce!

R: Consiglieresti a un giovane con la passione della cucina di diventare cake design?

C: Il cake design è una passione travolgente che se ti prende davvero non puoi farne a meno. Per me è stato cosi. Non riuscivo a smettere. Poi quando diventa un lavoro serio le cose un pò cambiano, perché, come ogni cosa, se fatta solo per piacere ha un valore, se fatta sempre per vivere ne ha un altro. Comunque per fare questo lavoro la passione ci vuole per forza: è un lavoro molto duro, tante ore in piedi, l’equilibrio fra ingredienti, tempo, sapore e decorazione è davvero minimo. Dà moltissime soddisfazioni, ma deve essere sempre curato. La mia più grande soddisfazione arriva dai miei clienti, quelli che assaggiano e tornano, quelli che si complimentano. Quelli che ringraziano per la cortesia e l’ospitalità. Questo è più importante di qualsiasi uscita sul giornale, in televisione o altrove. Il canale diretto col cliente è sempre quello più dolce!

Chiara pennati wedding cakes designer liguriaR: A questo punto la domanda nasce spontanea: ti senti più un’artigiana o un’artista?

C: Io mi sento più artigiana. Artista lo si può essere riguardo alla parte decorativa e stop. Essere artigiana è la completezza di un lavoro creato da zero e modellato con le mani… in ogni passaggio dal tagliare il burro a plasmare la pasta, foderare la teglia ecc. Si, direi proprio che preferisco l’ “Artigiana”.

La nostra intervista è agli sgoccioli e, mentre la ringraziamo per il tempo che ci ha dedicato, ci convinciamo che Chiara sia una ligure che contribuisca a portare dolcezza, colore e originalità nel mondo. Una grande, bella e… buona responsabilità :-)

Sito web: www.letortedichiara.com
Pagina Facebook www.facebook.com/letortedichiara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>